info@centroetaevolutiva.it

Tel. 035 233974

linkedin-icon.png googleplus-icon.png

DSA - Disturbi Specifici dell'Apprendimento Bergamo

DSA - Disturbi Specifici dell'ApprendimentoBergamo

I DSA – Disturbi Specifici dell’Apprendimento sono disturbi del neuro-sviluppo che interessano le abilità di lettura, scrittura e calcolo, persistenti anche in età adulta.

Spesso le difficoltà scolastiche sperimentate dai soggetti con DSA portano alla manifestazione di altre fatiche nel rapporto con compagni di classe e insegnanti e talvolta al rifiuto della scuola.

Sintomi dei DSA

Sulla base dell’area colpita dal disturbo, i DSA si distinguono in dislessia, discalculia, digrafia e disortografia e possono presentarsi singolarmente o in comorbilità.

Ogni tipologia manifesta i propri sintomi specifici.

  • Dislessia: difficoltà nella decodifica del testo, riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. La lettura è più lenta, faticosa e non all’altezza delle aspettative dettate da età e classe frequentata. Il dislessico si stanca velocemente nelle attività di lettura e scrittura, commette errori invertendo lettere e numeri, rimane indietro con i programmi.
  • Disortografia: disturbo specifico della scrittura che si manifesta con difficoltà nelle competenze ortografica e fonografica. Omissioni di lettere o parti di parola, sostituzioni o inversioni di grafemi, errori relativi alle regole ortografiche, errori di separazione o di fusione di parole sono ricorrenti.
  • Disgrafia: disturbo specifico della grafia che causa difficoltà nell'abilità motoria della scrittura. Si palesa nella difficoltà a riprodurre i segni alfabetici e quelli numerici. Il risultato è una scrittura sofferente, illeggibile, eccessivamente lenta o, al contrario, veloce.
  • Discalculia: disturbo che interessa l'abilità di calcolo, sia nella componente della comprensione numerica, sia in quella delle procedure esecutive e del calcolo.

Percorso diagnostico e terapeutico

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento si diagnosticano sulla base degli esiti di test standardizzati di lettura, scrittura e calcolo valutati da un’équipe debitamente composta.

La diagnosi di dislessia e disortografia non può essere formulata prima della fine della seconda classe della scuola primaria, anche se alcuni indicatori di rischio possono emergere anche prima.

I parametri essenziali per la diagnosi di dislessia sono:

  • La rapidità in termini di tempo di lettura di brani, parole o sillabe
  • La correttezza rilevata come numero di errori di lettura e scrittura

La diagnosi di discalculia non può essere formulata prima della classe terza della scuola primaria.

In ogni caso la diagnosi di Disturbi Specifici dell’Apprendimento può essere anche tardiva.

I DSA a Bergamo e in diversi contesti scolastici italiani vengono segnalati alle famiglie dagli insegnanti che consigliano di rivolgersi a équipe autorizzate dall’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (ASST) per effettuare e rilasciare diagnosi di DSA, come nel caso dei professionisti del Centro per l’Età Evolutiva.

Una volta attestata la sussistenza del disturbo, l’équipe del Centro procede nell’individuare metodi e strumenti riabilitativi e compensativi, a partire dall’analisi delle risorse del minore.
Presso il nostro Centro proponiamo inoltre interventi di Parent Training in cui i genitori diventano protagonisti attivi dell'intervento riabilitativo del proprio bambino, grazie alle strategie psicoeducative fornite dallo specialista.

 

Per saperne di più

 

Vuoi approfondire alcune informazioni?

Contattaci

Acconsento al trattamento dei dati personali (D.Lgs.196/03)

A chi ci rivolgiamo

Bambini
Bambini

Bambini in età prescolare e scolare possono manifestare difficoltà in diversi ambiti. Un’attenta analisi psicologica spesso previene l’insorgere di problematiche più gravi.

Adolescenti
Adolescenti

I ragazzi sperimentano situazioni di disequilibrio che ne compromettono il benessere. La nostra équipe accompagna l’adolescente nella comprensione dei propri vissuti.