info@centroetaevolutiva.it

Tel. 035 233974

linkedin-icon.png instagram-social.png

DOP - Disturbo oppositivo-provocatorio

DOP - Disturbo oppositivo-provocatorio Bergamo

Il Disturbo oppositivo-provocatorio (DOP) si manifesta in bambini che assumono comportamenti ricorrenti e prolungati nel tempo (per un periodo di almeno sei mesi) marcatamente provocatori e disubbidienti, senza sfociare in atti di devianza, manifestazioni aggressive o antisociali più estreme come nel caso del Disturbo della Condotta (DC).

Il DOP può emergere anche a 7-8 anni d’età, mentre il Disturbo della Condotta si manifesta solitamente a partire dai 12 anni. Spesso questo disturbo del comportamento si palesa quando il bambino esce dai suoi contesti di vita e comincia a interagire con un mondo adulto esterno al proprio nucleo familiare.

Pertanto il Disturbo oppositivo-provocatorio a Bergamo spesso viene portato all’attenzione delle famiglie dagli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria. L’équipe del nostro Centro è qualificata per effettuare valutazioni e percorsi terapeutici anche in caso di DOP.

Come si manifesta?

I bambini con DOP presentano atteggiamenti caratterizzati da disobbedienza, sfida e ostilità.

Generalmente i sintomi principali e ricorrenti sono i seguenti:

  • Accessi d’ira insolitamente frequenti e marcati per il livello di sviluppo
  • Litigiosità frequente con gli adulti e disobbedienza alle richieste e agli ordini
  • Azioni deliberatamente volte a irritare le persone
  • Vendicatività e atteggiamento dispettoso, suscettibilità

Come interveniamo?

Di fondamentale importanza sono i colloqui con i genitori e gli insegnanti che, insieme all’osservazione del bambino, forniscono gli elementi necessari per formulare un quadro dettagliato della situazione e diagnosticare eventualmente il disturbo oppositivo-provocatorio (DOP).

Si individua successivamente il percorso terapeutico più idoneo per supportare il minore e gli adulti di riferimento nella messa in atto di pratiche genitoriali adatte a migliorare le condizioni.

Il lavoro con i genitori è fondamentale per aiutare indirettamente il bambino ad acquisire modalità relazionali più funzionali al contesto di vita: regolare le emozioni e le relative manifestazioni.
Il percorso con i genitori può essere effettuato nella forma individuale oppure in piccolo gruppo con altri genitori che hanno figli con caratteristiche simili.
 
Molto spesso il bambino con DOP mette in atto comportamenti oppositivi e provocatori anche a scuola, per tale motivo è necessario che il percorso con gli adulti includa anche alcuni incontri con gli insegnanti per fornire loro alcune informazioni su come relazionarsi con il bambino in modo funzionale e ridurre le manifestazioni del DOP.
 
Anche il coinvolgimento attivo del bambino o del ragazzo è importante per aiutarlo a regolare meglio i suoi comportamenti e l’espressione delle sue emozioni.
Dall’età prescolare all’adolescenza presso il Centro possono essere effettuati percorsi in forma individuale o in piccolo gruppo per ridurre i sintomi del DOP e favorire un migliore adattamento nel proprio contesto di vita.
 

Vuoi approfondire alcune informazioni?

Contattaci

A chi ci rivolgiamo

Bambini
Bambini

Bambini in età prescolare e scolare possono manifestare difficoltà in diversi ambiti. Un’attenta analisi psicologica spesso previene l’insorgere di problematiche più gravi.

Adolescenti
Adolescenti

I ragazzi sperimentano situazioni di disequilibrio che ne compromettono il benessere. La nostra équipe accompagna l’adolescente nella comprensione dei propri vissuti.