info@centroetaevolutiva.it

Tel. 035 233974

linkedin-icon.png instagram-social.png

News, innovazione e ricerca

Vuoi chiedere una consulenza al Centro? Ecco come operiamo

Vuoi chiedere una consulenza al Centro? Ecco come operiamo
26 Luglio 2021

Il Centro per l’Età Evolutiva è uno studio multidisciplinare con sede a Bergamo, nato per fornire alle famiglie servizi di consulenza sugli aspetti legati allo sviluppo psicologico ed educativo di bambini e adolescenti.
 
Rivolgiamo i nostri percorsi di valutazione e di terapia a bambini in età prescolare e scolare, ad adolescenti e a giovani adulti. Offriamo inoltre a genitori consulenze individuali, di coppia o in piccolo gruppo.

La nostra équipe

L’équipe del Centro è composta da professionisti specializzati nelle problematiche dello sviluppo, dall’età prescolare all’adolescenza.
Ogni professionista si dedica prevalentemente a una specifica fascia d’età e a particolari problematiche e lavora in stretta collaborazione con il resto dell’équipe. Questo approccio garantisce interventi qualificati, accuratezza sul piano diagnostico e una presa in carico completa.
Nei casi in cui si ritenga opportuna una consulenza da parte di altri specialisti, ci interfacciamo con professionisti esterni.

Come operiamo

Il modello di lavoro, sia nella fase valutativa che in quella terapeutica, è di tipo integrato e multimodale, tiene cioè in considerazione diversi aspetti del funzionamento del bambino/ragazzo (cognitivi, neuropsicologici, emotivi e relazionali) e prevede il coinvolgimento anche di genitori, insegnanti e, in alcuni casi, di altri adulti di riferimento.  Un intervento in età evolutiva è tanto più incisivo quanto più viene condiviso dalle persone che circondano il bambino/ragazzo.

Le fasi della consulenza:

1 -  L’accoglienza telefonica
 
Il primo contatto telefonico è fondamentale per accogliere e orientare la richiesta di consulenza. Vengono fornite le informazioni utili per un'adeguata presa in carico del bisogno presentato dal genitore. In base all’età del minore e al problema segnalato viene concordato un primo colloquio con un professionista del Centro.
  
2 - La prima consulenza
 
I genitori possono richiedere una prima consulenza all’équipe del nostro Centro su propria iniziativa - perché preoccupati per le situazioni di disagio sperimentate dai figli in ambito emotivo-relazionale, comportamentale o nell’apprendimento scolastico – o in altri casi su suggerimento della scuola o del pediatra.
La prima consulenza consiste in un colloquio dedicato ai genitori e in un’osservazione / colloquio con il minore così da capire e analizzare insieme la situazione, formulare una prima lettura del problema presentato e fornire alcune prime indicazioni.Può essere realizzata in 1-2 incontri o rappresentare l’inizio di un percorso valutativo di approfondimento specifico.
Al primo colloquio è preferibile la presenza di entrambi i genitori: in questo modo è possibile raccogliere più informazioni rispetto al problema presentato.

Per adolescenti e giovani adulti il nostro Centro ha ideato un servizio di consulenza dedicato che accoglie, fin dal primo incontro, sia i genitori che i ragazzi oppure, dalla maggiore età, i ragazzi in autonomia.
 
Se da una prima consulenza emerge la necessità di approfondire la situazione, al fine di formulare una diagnosi il più possibile accurata, si procede con un percorso valutativo che richiede alcuni incontri con i genitori e il minore.
 
3 - La valutazione
 
La valutazione prevede l’analisi e l’integrazione di diverse informazioni: le caratteristiche del minore (cognitive, emotive, comportamentali, relazionali) e i punti di vista degli attori coinvolti (minore, genitori, insegnanti, specialista). 
A seconda del tipo di richiesta vengono effettuati colloqui, osservazioni individuali o familiari, somministrati test e questionari. Obiettivo della valutazione è fornire un quadro completo e una chiave di lettura del problema.
risultati della valutazione vengono condivisi con i genitori in un colloquio finale durante il quale si descrive il quadro complessivo del minore e si propongono alcune strategie per affrontare la situazione.
Proprio nell’intento di fornire al genitore una valutazione completa ed affidabile del disagio del figlio, i professionisti del Centro operano in équipe, in uno scambio costante e costruttivo di esperienze e consulenze professionali.
 
Bambini in età prescolare
La valutazione del bambino in età prescolare richiede alcune sedute e, a seconda dell’età del bambino e del problema presentato, prevede l’analisi delle competenze cognitive, linguistiche, motorie, comportamentali e relazionali.
Vengono inoltre raccolte con i genitori tutte le informazioni necessarie per ricostruire la storia di sviluppo. Se il bambino è piccolo o manifesta difficoltà nella separazione dal genitore l’osservazione viene effettuata insieme al genitore.
 
Bambini in età scolare
La valutazione prevede un primo colloquio con i genitori in cui vengono raccolte le informazioni relative alla storia di sviluppo del bambino e alla sua esperienza scolastica. 
Seguono alcuni incontri di valutazione con il bambino in cui vengono approfonditi gli aspetti cognitivi, neuropsicologici, emotivi, comportamentali e relazionali.
 
Adolescenti
Il percorso si articola in alcuni incontri di valutazione con il ragazzo finalizzati a individuare eventuali aspetti problematici nei diversi ambiti della sua vita (scuola, relazioni familiari o con i coetanei).
I risultati della valutazione vengono condivisi sia con il ragazzo sia con i genitori attraverso un colloquio congiunto o individuale, sulla base della specificità della situazione.
 
Giovani adulti
La valutazione con ragazzi maggiorenni prevede alcune sedute in cui vengono effettuati colloqui e somministrati test e questionari.
La condivisione dei risultati viene fatta direttamente con il ragazzo e, previo suo consenso, anche con i genitori o altre figure di riferimento.
 
4 - La terapia
 
Gli obiettivi di un intervento psicologico sono quelli di promuovere il benessere e migliorare la qualità di vita del minore nei contesti in cui è inserito. I percorsi terapeutici proposti dal nostro Centro sono personalizzati e focalizzati sul problema.
 
Bambini in età prescolare
In caso di bambini in età prescolare il percorso di intervento consiste in alcuni incontri che coinvolgono sia il bambino che un adulto di riferimento - solitamente uno dei genitori - e sono mirati al potenziamento di alcune competenze (attentive, linguistiche, grafiche).
Questo tipo di intervento si basa su una collaborazione sinergica tra lo specialista e il genitore e/o l’insegnante della scuola dell’infanzia in quanto prevede l’impostazione di esercizi che possono essere svolti dal bambino a casa o a scuola con la supervisione degli operatori del Centro.
Nel caso in cui il bambino presenti problemi comportamentali o relazionali l’intervento è basato sull’osservazione delle interazioni tra il bambino e i genitori e ha l’obiettivo di restituire un maggior senso di competenza al genitore quando si percepisce in difficoltà nella relazione con il figlio. L’intervento prevede, quando necessario, osservazioni presso la scuola e consulenza agli insegnanti.
 
Bambini in età scolare
I percorsi psicologici in questa fascia d’età hanno lo scopo di favorire lo sviluppo di specifiche competenze nel bambino (linguistiche, neuropsicologiche, cognitive, emotive, relazionali) che possano contribuire ad accrescere il grado di benessere e di qualità della vita del minore e della sua famiglia. A seconda del tipo di problema e in accordo con i genitori vengono impostati percorsi personalizzati. Solitamente l'intervento prevede che parte del lavoro venga svolto in ambito ambulatoriale e parte nel contesto familiare e/o scolastico per favorire una maggiore generalizzazione dei risultati. 
 
Adolescenti 
Dopo aver individuato insieme al ragazzo gli aspetti problematici del suo vissuto, sulla base dei bisogni emersi, si conducono percorsi psicologici che hanno l’obiettivo di incoraggiare e sostenere il processo di crescita a partire dalle risorse personali del ragazzo, nel rispetto dei tempi individuali e familiari. I percorsi prevedono il coinvolgimento dei genitori in tempi e modi personalizzati.
 
Giovani adulti
Il percorso prevede colloqui mirati ad acquisire una maggiore consapevolezza sia delle proprie caratteristiche che del contesto scolastico, professionale e sociale in cui si è inseriti.
L’obiettivo è quello di accompagnare i ragazzi a fare delle scelte volte al perseguimento del benessere personale, in linea con le proprie attitudini e i propri interessi.

COME CONTATTARCI
Per ulteriori informazioni o per fissare un primo appuntamento presso il Centro per l’Età Evolutiva telefona al numero 035 233974 o scrivi a info@centroetaevolutiva.it