info@centroetaevolutiva.it

Tel. 035 233974

linkedin-icon.png instagram-social.png

News, innovazione e ricerca

Psicomotricità in piccolo gruppo “Autoregolazione”

Psicomotricità in piccolo gruppo “Autoregolazione”
11 Marzo 2019

Il comportamento del bambino di 3-6 anni

Il bambino in età prescolare può manifestare un comportamento poco regolato: fatica a giocare in modo tranquillo, a rispettare le regole alla scuola materna e a interagire con i compagni in modo sereno. In realtà, in questa fase il bambino può imparare molte strategie di autoregolazione, se gli vengono forniti i giusti stimoli e le opportunità. Il percorso “Autoregolazione” è pensato per aiutare lo sviluppo positivo e la gestione autonoma di queste strategie.

Tanto gioco e divertimento, scatenandoci prima e rilassandoci poi!

Lo sviluppo dell’autoregolazione del bambino avviene attraverso l’acquisizione di competenze cognitive e comportamentali, tra cui l’autocontrollo, la capacità di attendere, la gestione delle emozioni, l’adattamento ai vari contesti e la memoria delle proprie azioni.
Gli studi scientifici hanno dimostrato che i percorsi finalizzati allo sviluppo dell’autoregolazione del bambino consentono di migliorare il controllo comportamentale, il rispetto delle regole e l’adattamento nel contesto scolastico.
Il percorso “Autoregolazione” si struttura in attività divertenti, con proposte di gioco variabili, di tipo motorio, di finzione, di rilassamento, a tavolino. Questo permette di coinvolgere tutti i bambini insegnando loro a controllare meglio l’attenzione e il comportamento in diversi contesti.  Il segreto è: imparare giocando!

Il valore del lavoro in piccolo gruppo

Il contesto di piccolo gruppo è il più favorevole per dare la giusta attenzione a tutti i bambini e permettere loro di esprimersi, ma anche di farsi coinvolgere e stimolare dai coetanei e dall’adulto. I gruppi o le coppie verranno composti a seguito di una valutazione o di un colloquio con i genitori tenendo conto dell’età, delle competenze e delle peculiarità individuali dei piccoli, per meglio favorire il benessere del singolo all’interno del gruppo.

L’importanza della condivisione con i genitori

Un percorso per migliorare l’autoregolazione aiuta il bambino a controllare meglio il suo comportamento ma favorisce anche lo sviluppo di competenze cognitive che diventeranno importanti nel suo futuro e lo aiuteranno anche nel percorso scolastico. Un bambino capace di stabilire relazioni positive con gli adulti e con i pari sarà più sereno e in grado di apprendere meglio a scuola. Per questo è importante che gli obiettivi degli incontri vengano concordati e condivisi con i genitori e che le strategie vengano riproposte in diversi contesti della vita del bambino: durante il percorso “Autoregolazione” vengono quindi consegnati ai genitori alcuni estratti, consigli e fogli informativi per continuare a giocare a casa!

Programma innovativo basato sulle scoperte scientifiche

L’équipe del Centro per l’Età Evolutiva realizza programmi di terapie utilizzando un metodo scientifico e crea percorsi in base alla più recenti pubblicazioni del settore.
Per valutare l’efficacia delle terapie viene effettuata una valutazione prima e dopo il training per consentire di ottenere delle informazioni da condividere con i genitori al fine di valutare la reale ricaduta dell’intervento nella vita del bambino nel suo contesto di vita.