info@centroetaevolutiva.it

Tel. 035 233974

linkedin-icon.png instagram-social.png

News, innovazione e ricerca

Imparare Giocando

Imparare Giocando
21 Aprile 2020

Da diversi anni si parla di esperienze di edutainment (education + entretainment, intrattenimento educativo) ovvero proposte di apprendimento, soprattutto per bambini e ragazzi, in un contesto ludico. Anche la ricerca scientifica ha riconosciuto che se il bambino vive un’esperienza educativa in modo divertente e motivante questa diventerà più facilmente una conoscenza o una competenza a lungo termine. Ecco perché due pilastri dello sviluppo del bambino si sono uniti: il gioco e l’educazione!

Da questa unione è nata l’idea di realizzare una Giornata di Studio dal titolo “Imparare giocando”, un’iniziativa rivolta a insegnanti e genitori di bambini di 3-6 anni per condividere alcune attività che si possono realizzare sia a casa che a scuola per favorire la crescita cognitiva ed emotiva dei bambini. La Giornata di Studio era prevista in presenza il 4 aprile, ma a causa dell’emergenza COVID, non è stato possibile incontrarci dal vivo, tuttavia abbiamo voluto mantenere il nostro impegno realizzando alcuni video con idee, suggerimenti e riflessioni che speriamo possano essere utili in queste giornate da trascorrere a casa.

Sappiamo infatti che i genitori di bambini in età prescolare devono sempre inventarsi nuovi giochi e attività per intrattenere i loro bambini, mentre gli insegnanti della scuola dell’infanzia stanno cercando di mantenere il contatto con i loro bambini tramite messaggi, videochiamate, proposte di giochi da condividere. Sappiamo inoltre che è molto importante che i bambini della scuola dell’infanzia non perdano l’opportunità di svolgere attività stimolanti, creative e divertenti proprio perché a questa età i bambini sono molto sensibili alle proposte ricevute. Inoltre ai bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia solitamente in questo periodo vengono proposte attività che li possano aiutare ad affrontare più serenamente l’ingresso alla scuola primaria, come attività rivolte al potenziamento della abilità di linguaggio, della motricità e del grafismo. Altrettanto importante è preparare i bambini a sostenere tempi di attenzione ad essere in grado di autoregolare il proprio comportamento e le proprie emozioni. Le nostre proposte di giochi sono utili per genitori e insegnanti proprio perché sono mirate a stimolare i diversi aspetti dello sviluppo del bambino, come viene spiegato nei video.

Tra le proposte della Giornata di Studio “Imparare giocando” gli insegnanti della scuola dell’infanzia possono trovare inoltre numerosi idee e suggerimenti utili da realizzare quando le scuole riapriranno e ci sarà la possibilità di giocare insieme con i bambini.

Nel primo video vi propongo una panoramica su quali sono gli ingredienti che solitamente caratterizzano l’attività di gioco e concludo con 10 consigli per i genitori che vogliono stimolare la crescita dei propri figli attraverso il gioco.

Segue l’intervento di Paola Zanchi, psicologa, che ci mostra quali attività proposte alla scuola dell’infanzia sono efficaci per stimolare i pre-requisiti degli apprendimenti e possono aiutare i bambini che si preparano all’ingresso alla scuola primaria.

Sabrina Pedrali, logopedista, ci racconta come giochi con i suoni, le parole e le storie possano essere davvero divertenti e stimolare lo sviluppo linguistico del bambino.

E’ possibile giocare anche con le emozioni? Certamente sì! Laura Ferla, psicologa, ci guida in un’esperienza emotiva in cui partiamo dalla paura per arrivare alla gioia proponendoci tante attività che possono essere proposte sia casa che a scuola.

Lara Birolini e Silvia Conti, Terapiste della Neuro Psicomotricità dell’Età Evolutiva, ci descrivono tante attività per sviluppare la coordinazione motoria del bambino, usare strumenti per colorare e disegnare e favorire lo sviluppo del grafismo seguendo i desideri e gli interessi dei bambini.

Per completare il percorso Elena Bongarzone, psicologa, ci propone giochi per imparare a stare attenti e a regolare il comportamento per sapere quando è utile reagire velocemente e quando invece è meglio imparare a fermarci e aspettare.

Cliccando qui potete accedere a tutti i video!

Speriamo che le proposte siano di vostro gradimento, per qualsiasi chiarimento o approfondimento scriveteci!
Buona visione!